Il Distacco e la Fluidità come Strumenti di Consapevolezza

Il Distacco e la Fluidità come Strumenti di Consapevolezza

Non possiamo possedere realmente niente e nessuno. Non ci sono oggetti, beni materiali, status sociali, professioni, persone che ci appartengano. Tutto è transitorio e in continua evoluzione, il movimento e il cambiamento sono le uniche cose certe.

La sofferenza nasce dall’attaccamento all’idea che qualcosa possa cambiare, e sicuramente accadrà e quindi così facendo ci condanniamo a soffrire! Soffro perchè il “mio ” partner non c’è più nella mia vita, perchè il “mio ” lavoro finisce, perche’ ” mio ” figlio fa quello che io non vorrei, perchè il ” mio ” corpo invecchia, perchè il ” mio “… ogni volta che usiamo parole che ci fanno illudere al possesso di qualcosa o qualcuno ci stiamo inoltrando nella strada della sofferenza.

Leggi

Uomini in Evoluzione, metti una mattina d’inverno all’alba sul Monte Pizzoc…

Uomini in Evoluzione,  metti una mattina d’inverno all’alba sul Monte Pizzoc…

 

Non eravamo certi che qualcuno potesse sul serio rispondere a questo invito.

In fondo chiedavamo qualcosa che non è consueto, normale, accattivante per un uomo.

Volevamo incontrare gli occhi di altri uomini che stanno cercando di capirci qualcosa del loro essere maschi in questo momento della loro vita. Volevamo verificare se questa aspirazione che coltiviamo nel cuore, esiste anche nel cuore di qualcun altro.

Leggi

Professionisti della Disabilità dopo una Formazione Esperienziale in Biodanza e Counseling

Professionisti della Disabilità dopo una Formazione Esperienziale in Biodanza e Counseling

Prendete 17 persone con varie professionalità ( Infermieri, Educatori, Operatori OSS, Istruttori Motori ), che lavorano presso strutture dell’Ulss 8 di Asolo e Montebelluna nelle quali risiedono e/o frequentano nei centri diurni, centinaia di adulti disabili.

Immaginate che per 4 venerdì pomeriggio dalle 14 alle 18 del mese di novembre 2015, tutti questi professionisti molti dei quali non si conoscevano tra loro, si ritrovino per condividere, danzare, ascoltarsi, giocare, ridere, abbracciarsi, imparare e riscoprire qualcosa di nuovo di se stessi, degl’altri,  del modo di vedere e approcciare la propria professione e la relazione con colleghi e utenti.

Ecco alcune testimonianze raccolte al termine del progetto che potrai poi leggere interamente: Leggi

Il Desiderio e le Aspirazioni, gli ostacoli e le opportunità per autorealizzarsi.

Il Desiderio e le Aspirazioni, gli ostacoli e le opportunità per autorealizzarsi.

Come realizzare i propri desideri?

Neville citato da W. Dayer nel libro – Ogni tuo desiderio sarà esaudito – scrive:

“ Pertanto, per incarnare un nuovo e più grande valore di voi stessi, dovete presupporre che voi siete già quello che volete essere, e poi vivete con fede in questo presupposto, che non è ancora incarnato fisicamente nella vostra vita, confidando che questo nuovo valore o stato di consapevolezza si incarnerà attraverso la fiducia assoluta nel fatto che voi siete quello che desiderate essere “.

I desideri pertanto possono essere percepiti come aspirazioni dell’Anima non come estemporanei bisogni superficiali. In questa prospettiva i desideri ci spingono a diventare quello che sappiamo di poter Essere. Non si tratta di fare o di avere qualcosa, ma appunto di Essere. Nella strada per Essere in nostro desiderio possiamo aver bisogno di denaro, di studiare, di praticare una disciplina o imparare e svolgere un lavoro ma in se’ queste non sono uno scopo ma solo un mezzo.

Leggi

Gratitudine e Abbondanza

Gratitudine e Abbondanza

Mentre se li seduto a leggere puoi portare dolcemente l’attenzione a ciò che sta accadendo dentro di te… stai respirando, il tuo cuore sta battendo, ogni tua cellula è viva e pulsante e sta contribuendo a costituire e a mantenere in vita quella meravigliosa creatura che sei Tu. Allo stesso tempo tu puoi vivere perchè attorno a te c’è l’aria che puoi respirare, l’acqua, le piante, il sole, gli animali, gli altri esseri umani che esistono e senza i quali tu ed io non potremo sopravvivere e che rendono questa esperienza dell’essere vivi un’occasione per … per che cosa?

Questa è la domanda che prima o poi incontriamo procedendo nel cammino, perchè sono qui, che senso ha tutto questo, cosa ci sono venuto a fare in questo mondo, qual’è lo scopo ?

Leggi

La realtà come specchio di noi stessi.

La realtà come specchio di noi stessi.
Legge di Risonanza e dello Specchio.

Per comprendere come queste due leggi agiscono su di noi a livello interiore facciamo un parallelo nall’aspetto esteriore della realtà.
Quando ascoltiamo una stazione alla radio o guardiamo un canale della televisione o apriamo un sito internet nel computer, i nostri sensi percepiscono dei segnali e noi possiamo godere della musica, delle immagini, delle parole…. In quel preciso istante tra le infinite stazioni radio, canali televisivi, siti internet… noi siamo sintonizzati solo su quello, il resto apparentemente non esiste.

Quando decidiamo di cambiare canale, ci sintonizziamo su di esso e una nuova realtà ci appare. Esisteva anche prima, ma noi non potevamo vederla.

Leggi

Il Non Giudizio, cos’è e come si sviluppa in Biodanza

Il Non Giudizio, cos’è e come si sviluppa in Biodanza

 Il Giudicare è un’attività costante e inconsapevole della mente, il discernere è un’azione cosciente e volontaria del cuore.

Quando giudichiamo dividiamo l’unica realtà in due categorie, due faccie della stessa medaglia. Ci identifichiamo con una parte e rifiutiamo, condanniamo quello che sta dall’altra. Non possiamo accettare qualcuno che pensa, dice, si comporta come noi non reputiamo giusto. Carichiamo di disapprovazione, ostilità, odio l’altra metà della stessa medaglia che non vogliamo vedere.

Leggi

IL Counseling, una strada possibile per incontrare la propria Anima.

IL Counseling, una strada possibile per incontrare la propria Anima.

Tutto ciò che troverai in questo articolo è quello che sento profondamente vero oggi. Non è lo stesso di quello che credevo un po’ di tempo fa e non sarà esattamente lo stesso di quello che penserò tra un po’, immagino. Ti invito a prendere tutto come ipotesi, tieni quello che senti buono per te e lascia andare il resto.
Anche a Te immagino è capitato qualche volta di perderti correndo dietro ai pensieri che schizzano nella tua mente e di ritrovarti in uno stato d’animo confuso, provando emozioni sgradevoli che c’entrano poco o nulla con la realtà che hai intorno in quel momento. Leggi