Il Distacco e la Fluidità come Strumenti di Consapevolezza

Il Distacco e la Fluidità come Strumenti di Consapevolezza

Non possiamo possedere realmente niente e nessuno. Non ci sono oggetti, beni materiali, status sociali, professioni, persone che ci appartengano. Tutto è transitorio e in continua evoluzione, il movimento e il cambiamento sono le uniche cose certe.

La sofferenza nasce dall’attaccamento all’idea che qualcosa possa cambiare, e sicuramente accadrà e quindi così facendo ci condanniamo a soffrire! Soffro perchè il “mio ” partner non c’è più nella mia vita, perchè il “mio ” lavoro finisce, perche’ ” mio ” figlio fa quello che io non vorrei, perchè il ” mio ” corpo invecchia, perchè il ” mio “… ogni volta che usiamo parole che ci fanno illudere al possesso di qualcosa o qualcuno ci stiamo inoltrando nella strada della sofferenza.

Read more

Professionisti della Disabilità dopo una Formazione Esperienziale in Biodanza e Counseling

Professionisti della Disabilità dopo una Formazione Esperienziale in Biodanza e Counseling

Prendete 17 persone con varie professionalità ( Infermieri, Educatori, Operatori OSS, Istruttori Motori ), che lavorano presso strutture dell’Ulss 8 di Asolo e Montebelluna nelle quali risiedono e/o frequentano nei centri diurni, centinaia di adulti disabili.

Immaginate che per 4 venerdì pomeriggio dalle 14 alle 18 del mese di novembre 2015, tutti questi professionisti molti dei quali non si conoscevano tra loro, si ritrovino per condividere, danzare, ascoltarsi, giocare, ridere, abbracciarsi, imparare e riscoprire qualcosa di nuovo di se stessi, degl’altri,  del modo di vedere e approcciare la propria professione e la relazione con colleghi e utenti.

Ecco alcune testimonianze raccolte al termine del progetto che potrai poi leggere interamente: Read more

IL Counseling, una strada possibile per incontrare la propria Anima.

IL Counseling, una strada possibile per incontrare la propria Anima.

Tutto ciò che troverai in questo articolo è quello che sento profondamente vero oggi. Non è lo stesso di quello che credevo un po’ di tempo fa e non sarà esattamente lo stesso di quello che penserò tra un po’, immagino. Ti invito a prendere tutto come ipotesi, tieni quello che senti buono per te e lascia andare il resto.
Anche a Te immagino è capitato qualche volta di perderti correndo dietro ai pensieri che schizzano nella tua mente e di ritrovarti in uno stato d’animo confuso, provando emozioni sgradevoli che c’entrano poco o nulla con la realtà che hai intorno in quel momento. Read more